Impianti Fotovoltaici

Servizio di installazione e assistenza

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Installiamo nuovi impianti e effettuiamo assistenza per impianti fotovoltaici esistenti adeguandoli ai vari cambi normativi.

Siamo certificati FER per l’installazione di impianti energetici rinnovabili.

Sistema per l’integrazione dell’accumulo su impianti fotovoltaici grid-connected esistenti e/o efficentamento degli impianti già esistenti con revamping

Con revamping si intende una tecnica applicabile agli impianti fotovoltaici già installati e ancora funzionanti, che però non possono essere più considerati performanti. Il processo di revamping prevede la revisione e il condizionamento completo dell’impianto fotovoltaico, seguendo gli standard previsti, tramite un insieme di operazioni di aggiornamento tecnico e tecnologico che coinvolgono sia le varie componenti dell’impianto che quelle del sistema di sicurezza e supervisione.

Il revamping è dunque una soluzione su misura, con tipologie di intervento da stabilire a seguito di un’analisi delle peculiarità dell’impianto.

Uno dei sistemi più economici ed efficaci per ottenere questo risultato è la sostituzione dell’inverter, parte fondamentale dell’impianto fotovoltaico. 

Quando effettuare il revamping?

Il revamping è applicabile quando l’impianto non lavora più alla sua massima efficienza, oppure se questo non risulta più conforme alle ultime normative in vigore, CEI 0-16 e CEI 0-21. Molti impianti infatti, anche installati di recente, non sono adeguati ai criteri richiesti.

L’operazione di revamping risulta efficace anche nel caso di frequenti guasti di impianti fotovoltaici datati e quindi non più in garanzia. In questo caso, bisognerà valutare se un intervento di questo tipo può risultare efficace o, in alternativa, quali possono essere soluzioni più adeguate a questa problematica.

Solar panels on house rooftop

Impianto fotovoltaico in scambio sul posto

Il meccanismo di scambio sul posto valorizza tutta l’energia immessa nella rete elettrica dall’utente.

Non si tratta di una vera e propria “vendita”, ma di una forma di rimborso parziale delle bollette pagate che valorizza la quantità di energia immessa nella rete tenendo conto anche di quella prelevata. Si tratta quindi di una forma di compensazione economica tra immissioni e prelievi.

Impianto fotovoltaico con accumulo

L’elettronica intelligente di cui è dotato un sistema di accumulo gli permette di rilevare i flussi di energia elettrica e decidere se sia necessario immagazzinare l’energia nelle batterie, se serva spostarla nella sezione di autoconsumo o se debba essere immessa nella rete.

La produzione, il consumo e le immissioni in rete di energia possono essere controllate tramite appositi sistemi di monitoraggio disponibili anche su smartphone, permettendo quindi all’utente di conoscere e regolare i propri consumi per ottimizzare l’uso delle batterie per fotovoltaico.

Le batterie di un sistema di accumulo vanno posizionate in un locale aerato e non umido. Inoltre, devono seguire dei ritmi di carica e scarica precisi per durare il più possibile e funzionare al meglio. Bisogna quindi effettuare un accurato dimensionamento, considerando la produzione dell’impianto, l’autoconsumo e il prelievo di energia dalla rete elettrica. Analizzando approfonditamente le reali esigenze energetiche si possono consigliare sistemi di accumulo che garantiscono la migliore resa possibile.